Artisti in esposizione

Gennaio – Febbraio 20ventidue

Chicchi in “i m an détt ed stèr só”

“…forse già lo sai che a volte la follia sembra l’unica via per la felicità…”

La serie di opere in esposizione, racconta come sia possibile lasciarsi trasportare altrove, con un senso di leggerezza, mentre si compiono gesti quotidiani.
Il mezzo di fuga in queste opere di Chicchi è sempre il medesimo: la mongolfiera.
Forte è il richiamo ad un mezzo silenzioso, ma talvolta ingovernabile, dove l’equilibrio è inteso come precaria armonia tra cielo e terra e dove i personaggi caricaturali si muovono tra cieli burrascosi e labili funi.

Novembre – Dicembre 20ventuno

EL FOOSER in “REEF PASS”

E’ proprio dalla barriera corallina che dipende parte della vita di un microcosmo sommerso a pochi metri dal cielo, dal quale traggo la mia piú grande ispirazione artistica, legata anche al mio passato di skipper.
Nulla, a mio giudizio, rappresenta lo spirito dell’avventura più del mare e della navigazione: carte nautiche, scoperta di nuovi confini, nuove creature, nuovi colori.
Ecco che il mio passato si intreccia al mio presente: supporti nautici, planimetrie di barche a vela, antiche carte del ‘900, diventano sfondo artistico delle mie illustrazioni.
Fragili supporti con chissà quale vissuto, si animano di una seconda vita, legandosi ad altri cosmi “emersi”.
L’installazione si propone di omaggiare una carta nautica al cui centro si staglia la mia creatura ibrida il “CACTUSDOGLIO”, un incrocio tra capodoglio e cactus, attorno alla quale satellitano pesci pagliaccio, con le loro livree colorate, indiscussi clown di un reef tropicale.

A seguire…

Marzo / Aprile

Verdifiore

Maggio / Giugno

Graffio